“Per mettere in sicurezza il territorio nazionale servono 40 miliardi di euro. Mi impegno di raccogliere e spendere con l’auspicio che non arrivino letterine di contestazione da Bruxelles perché spendiamo troppo”. Lo ha detto il ministro dell’Interno Matteo Salvini, oggi a Belluno dove ha sorvolato le zone colpite dal maltempo eccezionale dei giorni scorsi.

“La letterina dall’Europa arrivata nei giorni scorsi finisce in archivio per quanto mi riguarda – ha aggiunto -. Chiederemo l’attivazione del fondo straordinario di Bruxelles. I 3 miliardi già previsti visto quanto sta accadendo temo siano già insufficienti”.